mercoledì 24 maggio 2017

Muffins alle fragole




Questa è una ricetta che ho leggermente rivisitato per renderla più leggera e sana. 
Ottima colazione/merenda per i bambini e anche per noi adulti che vogliamo toglierci lo sfizio di un dolcetto senza esagerare con le calorie (anche se non sono poche neanche così). 

martedì 16 maggio 2017

Il mio percorso contro i chili di troppo

Questo post è per le persone che vedendo le mie foto su Facebook (sia sul mio profilo che su alcuni gruppi) mi hanno chiesto informazioni varie in merito alla dieta che seguo, che allenamento faccio, se sto prendendo integratori o bevande dimagranti ecc.

lunedì 15 maggio 2017

6 modi pratici e semplici per far mangiare le verdure ai bambini

 Ci sono tanti bambini che amano mangiare le verdure. Ne mangiano tante e senza nessun problema.
Poi ci sono i bambini che non le vogliono mangiare. Mio figlio è tra questi.. quindi ogni giorno (perché bisogna mangiarle ogni santo giorno), devo inventarmi qualche stratagemma per fargliele mangiare.
Ovviamente arriverà anche il momento in cui mangerà le verdure con la consapevolezza di farlo, per questo gliele propongo anche senza mimetizzarle, ma nel frattempo...

sabato 13 maggio 2017

Un po di chiarezza sui marsupi porta bebè


Portare il nostro bambino col marsupio è davvero molto comodo, specialmente se non si è pratici con la fascia, se si ha bisogno di caricare/scaricare velocemente il bimbo, se questo non vuole più essere portato con la fascia, se di usare il passeggino non se ne parla proprio, perché il bambino non ci vuole stare o perché il tragitto da percorrere non è idoneo (scalinate, campagna, montagna, spiaggia..). 
Insomma, ci sono tanti motivi per usare il marsupio, sicuramente pratici e non solo "coccolosi" ❤️

giovedì 11 maggio 2017

Il bisogno di contatto



Quando sono diventata mamma mi sono ritrovata a dover fare i conti con una cosa a cui non avevo mai pensato prima: i bambini hanno bisogno del contatto fisico. Costantemente.
Avevo sempre dato per scontato che i bambini dovevano stare nella loro culla la notte e durante i pisolini diurni. Pensavo fosse scontato che dovevano stare nella carrozzina quando si usciva a fare una passeggiata.
Pensavo che durante il giorno, mentre il bimbo stava nella sdraietta a giocare con i pupazzetti appesi, io avrei potuto cucinare, fare le pulizie, mettermi lo smalto... invece no! 
Il mio bimbo aveva bisogno di me! Aveva bisogno di stare letteralmente attaccato a me. Dovevo pertanto tenerlo sempre in braccio. Solo così smetteva di piangere e si addormentava.